Dolori muscolari, acido lattico o cosa?

July 27, 2014

 

L’altro ieri mi sono allenato, stamattina mi alzo e sono tutto un dolore, quanto acido lattico ho accumulato….

 

Ma siamo certi che la colpa sia dell’acido lattico? Certo, lo dicono tutti….

 

Procediamo con ordine…

 

Che cos’e l’acido lattico? L’acido lattico è il prodotto terminale di un processo denominato glicolisi veloce, processo di scissione del glicogeno  muscolare (i carboidrati immagazzinati nei muscoli), che si verifica nei periodi di ridotta disponibilità di ossigeno nelle cellule muscolari. Parleremo in un post successivo dei sistemi energetici del corpo, per ora per farla semplice diciamo che quando facciamo un’attività fisica ad alta intensità, tale che l’ossigeno che inspiriamo non basta a supportare la produzione di energia, il corpo attinge alle “riserve” dei muscoli (e del fegato), il glicogeno appunto.

Lo spiacevole residuo del processo è appunto l’acido lattico, ed è la causa di quei fastidiosi dolori muscolari che proviamo durante e subito dopo l’esercizio (il cosiddetto acute-onset muscle soreness, indolenzimento muscolare a insorgenza acuta).

 

Ma quanto dura l’effetto? Approssimativamente un’ora dopo la fine dell’esercizio. Tale fatto non ci dovrebbe stupire più di tanto, in quanto è proprio ciò che sperimentiamo tutti: appena finito l’allenamento non camminiamo, dopo una doccia ed un po’ di relax ci sentiamo a posto.

 

E allora cosa è questo dolore che ci tormenta nei giorni successivi? 

 

Questo dolore è il cosiddetto DOMS (Delay Onset Muscolar Soreness, Dolore muscolare ad inizio ritardato). 

Tale dolore ha il suo picco tra le 24 e le 72 ore successive; è particolarmente intenso quando ci si sottopone ad un carico di lavoro superiore alla norma e a movimenti cui non siamo abituati. La sua intensità dipende comunque da un insieme di fattori quali le tipologie di esercizio, la velocità,  fattori fisiologici e personali (studi hanno rilevato che alcuni soggetti non hanno problemi significativi di DOMS).

 

I meccanismi fisiologici che causano il DOMS non sono ancora del tutto chiari; una cosa su cui ad oggi la comunità scientifica concorda è che la sua insorgenza sia maggiore a fronte di contrazioni eccentriche (contrazioni effettuate durante l’allungamento del ventre muscolare, le cosiddette “negative”).

 

Per ridurre l’insorgenza del DOMS , e non solo per questo), è sempre raccomandato un riscaldamento adeguato (non lo stretching  ). Un motivo in più per evitare partenze a freddo!!

 

Ora che sapete la differenza tra dolori da acido lattico e DOMS starete male comunque, ma siete più istruiti...  

 

Bibliografia

 

Hakkinen K., “Effects of fatiguing heavy resistance loading on voluntary neural attivation and force production in males and females”, Proceedings of the Second North American Congress of Biomechanics, 567-568, 1992

 

Gollnick, P.D., W.M. Bayly, D.R. Hodgson, D.R. “Exercise intensity, training diet and lactate concentration in muscle and blood”, Medicine and Science in Sports and Exercise 18, 334-340, 1986

 

Sayers SP, Clarkson PM.”Force recovery after eccentric exercise in males and females”. Eur J Appl Physiol., Jan-Feb, 84(1-2): 122-126, 2001

 

Byrnes et al.”Muscle soreness following resistance exercise with and without eccentric contractions.” Research Quarterly for Exercise and Sport (RQES), 56(3), 283 – 285, 1985

 

Balnave, Thompson.”Effect of training on eccentric exercise-induced muscle damage.”, J Appl Physiol,.Oct, 75(4), 1545-1551,1993

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2018 by Federico Carosi 

  • Facebook Social Icon
  • instagram-Logo-PNG-Transparent-Background-download
  • YouTube Social  Icon