Praticare Tacfit? Alla mia età?

September 18, 2014

 

Durante le sedute di Tacfit spesso capitano persone che si fermano ad osservare “quelli che fanno movimenti strani” :-) e al di  là di alcuni palesemente scettici, la maggior parte lo fa con un sincero interesse, spesso stupita dal vedere persone come loro sostenere carichi di lavoro apparentemente improponibili.
Alcuni, dopo qualche giorno di osservazione, vengono a fare un tentativo, ma molti, anche invitati a provare, non si sentono all'altezza: ritengono di essere troppo in là con gli anni, troppo pesanti, non abbastanza in forma…


Intendiamoci, qualcuno ha problemi di salute reali, ad esempio c’è chi, con due ernie lombari, non fa Tacfit perché è troppo pesante per la schiena, e preferisce fare un’oretta di leggera corsa sul tapis-roulant….senza entrare nel merito in questo ambito, chi è in una situazione del genere fa bene a non venirsi ad allenare, ma farebbe bene a rivolgersi ad uno specialista, e con l’occasione chiedergli quanto è “leggera” per lui la corsa…:-)…come già detto in altri post, non ci facciamo ingannare dalla nostra percezione dei fenomeni, cerchiamo  di vedere le cose in modo oggettivo.
 

Chiarito il primo fondamentale aspetto generale, cioè  che per allenarsi bisogna innanzitutto essere in uno stato di salute generale accettabile :-), è il caso di approfondire quali siano i prerequisiti per sostenere l’allenamento di Tacfit…


Due sono le condizioni per un sostenere un allenamento di Tacfit:

  • rispettare la tecnica

  • dare il massimo

Rispettare la Tecnica ci tiene lontano dal rischio di infortunio; gli esercizi sono infatti disegnati in moto da evitare infortuni dovuti, ad esempio, alla stanchezza o all'inesperienza, e la progressione degli stessi permette di evolverli via via che si diventa patroni della tecnica.


Per quanto riguarda dare il massimo, c’è solo da chiarire cosa si intenda….


L’asticella del massimo è un po’ più in alto della sensazione di non farcela più, è quell'ultima ripetizione che non pensi di poter fare o non vorresti fare (sempre nei limiti di quello che si riesce a fare con la tecnica giusta!!!). 

Dare il massimo vuole quindi accettare che i limiti che ci siamo dati non sono così invalicabili, e che se stringiamo i denti possiamo andare oltre.


A coloro che non si sentono all'altezza, chiedo di guardare le persone che si allenano; tra loro ci sono  persone di età, peso, livello di allenamento differente tra loro, una sola cosa hanno tutti in comune: danno tutti il massimo...

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2018 by Federico Carosi 

  • Facebook Social Icon
  • instagram-Logo-PNG-Transparent-Background-download
  • YouTube Social  Icon