Le sei differenze principali tra TACFIT e Crossfit - di Scott Sonnon

 

Articolo in versione originale http://www.rmaxinternational.com/flowcoach/?p=2358
 

Che differenze ci sono tra TACFIT e CROSSFIT? Spesso mi viene fatta questa domanda. Troppo spesso ci si anima a causa della passione per un sistema o per l'altro. Limitiamoci alle sei differenze principali:

 

1. L'obiettivo del TACFIT non è la potenza, ma il recupero veloce dall'alta intensità. Senza la capacità di tornare sotto la soglia dell' 80% del battito cardiaco massimo, non è possibile avere accesso alle 4 "T": strumenti ("tools" nella versione originale), tecniche, tattiche e tecnologia. Quindi il protocollo è progettato per focalizzarsi sul recupero dall'esercizio, non semplicemente sull'esercizio. L'efficienza del sistema è misurata dal tempo di recupero, in cui sono utilizzate capacità tattiche e tecniche di respirazione,  non dal volume degli esercizi durante l'allenamento 


2. Gli esercizi sono progettati per trasferire direttamente il condizionamento alla tattica. Invece di esercizi funzionali scelti in modo casuale come nel Crossfit, il TACFIT si focalizza su esercizi che abbiano "rilevanza tattica". Ad esempio, la variazione del burpee utilizzata nel TACFIT, è relativa alla rapida ascesa/discesa dalla posizione di tiro prona a terra; il tactical lunge è relativo al knee ride da side control nel controllo di un oggetto ostile; il medball shotputs alla capacità di colpire da side control / knee ride.
Ogni tecnica fa specificatamente riferimento ad una tattica.

 

3. Durante i periodi di recupero, non c'è riposo. Innanzitutto, la frequenza cardiaca DEVE essere abbassata utilizzando le tecniche di respirazione. Inoltre nel training per gli operatori tattici, all'interno del recupero sono previsti puntamento di armi, tattiche di difesa, tecniche di disarmo, transizioni da piattaforme di tiro, ecc.
Questo perché l'obiettivo dell'alta intensità nel TACFIT è  quello di “stressare” le abilità esercitate durante i periodi di recupero. Non sappiamo quanto le abilità siano state bene assimilate finché non lo verifichiamo sotto stress.
 

4. Quando qualcuno vede un allenamento di TACFIT, vede soltanto una serie di esercizi ed un numero di ripetizioni. La vera genialità del TACFIT sta nelle progressioni/regressioni eseguite durante le sessioni. Nessuno fa esattamente la stessa cosa, ma ciascuna regressione/progressione eseguita fa riferimento alla medesima tipologia: allenarsi con la regressione rende capaci di allenare la progressione.

5. Nel TACFIT è prevista la progressione "longitudinale" chiamata "periodizzazione", rispetto alla scelta casuale del workout giornaliero del Crossfit. Se si osserva una calendario di allenamenti TACFIT, c'è sempre una versione a bassa intensità del workout eseguito il giorno dopo ad alta intensità. Questa metodologia garantisce una tecnica migliore, lo sviluppo delle capacità motorie e una riduzione drastica degli infortuni. Inoltre, è stato dimostrato che che la pratica di un allenamento prima di eseguirlo ad alta intensità permette una performance totale migliore rispetto ad eseguire due sessioni ad alta intensità (e senza infortuni)

 

6. C'e' una specifica preparazione nella mobilità e nella compensazione integrata nel TACFIT che non c'è in un WOD di Crossfit. Lo Yoga non è solo un rilassamento fisiologico che previene  gli incidenti, previene indolenzimenti, fatica e gli atri effetti indesiderati da sbilanciamenti ormonali dovuti agli allenamenti ad alta intensità. Le persone si avvicinano al TACFIT per l'intensità e l'efficacia, ma tornano perché hanno un sistema in cui non si sentono continuamente distrutti.

 

Se vuoi essere pronto, devi avere recuperato. Le tecniche di recupero nel TACFIT lo rendono l'unico finalizzato al recupero rapido e completo.
  

Il Crossfit è un grande sport. Ma non è il TACFIT. Sono molto differenti, ma complementari. Il TACFIT è stato progettato specificatamente per operatori tattici, per prepararli ad essere fisicamente pronti al loro lavoro senza infortuni. Si possono praticare entrambi. Ma  per la preparazione tattica, c'è solo un sistema specificatamente progettato al fine di essere sempre pronti

 

Fortunatamente le informazioni, ricerche e dati i raccolti nell'insegnamento del TACFIT nelle diverse agenzie nel mondo, hanno mostrato che è utile a TUTTE le persone. La causa principale di morte del mondo non sono i coltelli, le pistole o i droni ma le malattie legate allo stress, che il TACFIT previene, dando nel frattempo una struttura fisica eccezionale.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2018 by Federico Carosi 

  • Facebook Social Icon
  • instagram-Logo-PNG-Transparent-Background-download
  • YouTube Social  Icon